ERBE: Amaryllidaceae
Narcissus tazetta L.
   subsp.
tazetta

Divisione: Angiospermae

Famiglia: Amaryllidaceae

Nomi italiani: Narciso, Tazzetta

Nomi sardi: Narcisu, Accissu, Giunkìgliu

Periodo di fioritura: III-V

Habitat: prati, luoghi umidi


Descrizione: pianta perenne, provvista di un bulbo globoso-piriforme, con foglie basali lineari larghe 1-2 cm e lunghe quanto lo scapo; questo si presenta robusto, da cilindrico a compresso-bitagliente; ombrella terminale, inizialmente racchiusa da una spata biancastra e membranosa lunga 5-6 cm, con 3-8 fiori profumati con tepali bianchi e paracorolla gialla; frutto capsula obovoide.

Da segnalare la presenza in Sardegna della rara Narcissus tazetta L. subsp. aureus (Loisel.) Baker [= Narcissus tazetta L. subsp. bertolonii (Parl.) Baker], sottospecie che si differenzia dalla nominale per avere sia i tepali che la paracorolla di colore giallo.
Attenzione: tutte le specie appartenenti a questo genere contengono, nel bulbo e nelle foglie, alcuni princípi attivi tossici.



Narcissus tazetta, Narciso, Tazzetta, Narcisu, Accissu, Giunkigliu




Narcissus tazetta, Narciso, Tazzetta, Narcisu, Accissu, Giunkigliu

sopra ed a lato:Narcissus tazetta subsp. tazetta
INDIETRO